Istruzioni di posa SPC

Regole di base per la posa

INFORMAZIONI UTILI

Vinyl / SPC è resistente, sano da vivere ed estremamente facile da pulire - ideale per l'uso in un'ampia varietà di aree della casa. L'ampia scelta di modelli, formati e strutture superficiali ti permette di creare il tuo design d'interni completamente unico: Con un look contemporaneo e una sensazione autentica per un'atmosfera accogliente e piacevole.

Classifiche di servizio

Le sue proprietà, i requisiti e i metodi di prova sono definiti dalle norme europee per i pavimenti in vinile/SPC. Questi sono presentati in modo semplice e trasparente utilizzando le classi di servizio. A seconda dei risultati ottenuti - in linea con i requisiti e l'intensità di carico/utilizzo - la pavimentazione viene assegnata alle classi per uso privato (circa 20), commerciale/pubblico (circa 30) o industriale (circa 40).

 

 

Requisiti generali per gli strati di base

Come regola generale e nell'ambito dell'obbligo di ispezione e di diligenza, l'appaltatore di lavori di pavimentazione o il privato che posa la propria pavimentazione deve essere ragionevolmente sicuro che il fondo sia pronto per la posa prima che la pavimentazione venga posata. I seguenti punti in particolare devono essere presi in considerazione quando si valuta se questi pavimenti sono pronti per essere posati. Il mancato rispetto di questi punti renderà nullo qualsiasi diritto alla garanzia.

Controllo del livello di umidità nello strato di base:

Il test viene effettuato con un dispositivo CM. I seguenti valori limite non devono essere superati:
  • Per massetti in cemento ≤ 2 CM % - massetti riscaldati ≤ 1,8 CM %
  • Per massetti al solfato di calcio / massetti fluidi al solfato di calcio ≤ 0,5 CM % - massetti riscaldati ≤ 0,3 CM %
Questi valori si applicano ai massetti che non hanno additivi. Quando si utilizzano additivi o massetti ad asciugatura rapida, devono essere rispettate le misure e i limiti specificati dal rispettivo produttore. Il campione di prova deve essere prelevato dal terzo inferiore del massetto. Anche lo spessore del massetto deve essere misurato e registrato.

Verificare che lo strato di base sia uniforme:

Fare riferimento alle norme vigenti quando si controlla che lo strato di base sia uniforme. Per fare questo, posizionare un'asta di misurazione o un regolo sui punti più alti della superficie. In questo modo si determina la profondità nel punto più profondo in relazione alle superfici di supporto (intervalli di misurazione). Con un intervallo di misurazione di 180 cm, la deviazione verticale non deve superare i 3 mm. Deviazioni maggiori devono essere compensate con azioni appropriate, ad esempio utilizzando composti autolivellanti.

 

Fate attenzione a non superare o scendere al di sotto del valore di umidità ideale indicato nel diagramma nel corso dell'anno.

 

Controllo della capacità di carico dello strato di base:

Lo strato di base deve essere uno strato chiuso autoportante.

CONTROLLARE CHE LO STRATO DI BASE SIA PULITO:

Lo strato di base deve essere stato precedentemente aspirato.

CONTROLLARE LE CONDIZIONI CLIMATICHE AMBIENTALI:

Le seguenti condizioni devono essere rispettate prima, durante e dopo l'installazione:
  • una temperatura ambiente interna di almeno 18 °C
  • una temperatura superficiale del terreno di almeno 15 °C
  • umidità relativa tra il 35% - 60 %
Nella posa di pavimenti con posa flottante, qualsiasi strato di base può essere utilizzato se soddisfa i requisiti sopra elencati. Questo include in particolare:
  • tutti i tipi di massetto, compresi i massetti riscaldanti ad acqua calda
  • costruzioni in truciolato
  • Fibra di legno
  • Pavimenti esistenti come PVC, linoleum, lastre di pietra naturale e piastrelle di ceramica

Strati di base non adatti:

Come regola generale, i pavimenti di design possono essere installati solo su strati di base solidi e non galleggianti. Il mancato rispetto di queste regole renderà nullo qualsiasi diritto alla garanzia.

 

La temperatura massima della superficie di 60 °C per i pavimenti SPC e di 32 °C per i pavimenti vinilici non deve essere superata. Inoltre, si deve evitare una sequenza di riscaldamento molto rapida.

 

Nota bene

In ogni caso, le temperature nella zona della superficie installata devono essere quelle tipiche degli ambienti abitativi durante tutto l'anno. Si consiglia di riscaldare le stanze interessate in inverno e di proteggerle dalla luce diretta del sole o di oscurarle in estate prendendo le dovute precauzioni (per esempio, tende a rullo o veneziane). Se queste raccomandazioni e norme non vengono rispettate, si esclude qualsiasi diritto di garanzia da parte della HWZI.

Sono considerati strati di base con idoneità limitata i seguenti:

  • Sistemi di riscaldamento a pavimento a funzionamento elettrico (temperatura superficiale controllata)
I sistemi di riscaldamento a pavimento elettrici sono classificati come strati di base con idoneità limitata. Questo perché un certo numero di sistemi di riscaldamento elettrici basati su lamine possono generare temperature superficiali molto più alte di 28 °C. Verrà data l'approvazione per un sistema di riscaldamento a pavimento elettrico: Se questo può essere controllato digitalmente e c'è una garanzia che la temperatura superficiale non supera mai i 28° C Inoltre, l'approvazione tecnica per i pavimenti di design deve essere data dal produttore del sistema di riscaldamento. Non c'è alcuna garanzia per i prodotti che sono installati sul riscaldamento a pavimento a infrarossi.

Piani di cemento / basi di cemento

Quando si posano pavimenti flottanti di design su massetti, si prega di notare che l'umidità di risalita deve essere prevista. Di conseguenza, prima dell'installazione di un sottofondo isolante legato al sistema, tutti i massetti (ad eccezione del mastice d'asfalto) devono avere (vedi punto: Attenzione! materiali del sottofondo) una pellicola di protezione dall'umidità SD valore ≥ 75 m deve essere installata come barriera al vapore su tutta la superficie e sotto forma di vassoio, se il tappeto sottofondo non offre una funzione equivalente. In caso di posa a regola d'arte da parte di un professionista, i fogli di pellicola di protezione dall'umidità devono sovrapporsi di 5 - 20 cm nella zona dei giunti, a seconda della struttura. Se non si utilizza un tappetino di sottofondo, la pellicola di protezione dall'umidità deve comunque essere utilizzata per il disaccoppiamento sotto il pavimento di design.

Piani con riscaldamento a pavimento ad acqua calda

Quando si installa una costruzione con pavimento riscaldato, tutte le parti coinvolte (costruttore, architetto, progettista del riscaldamento, appaltatore del riscaldamento, installatore, produttore del pavimento) devono lavorare in coordinamento tra loro. Ogni pavimento riscaldato a superficie richiede una pianificazione e una coordinazione d'uso per quanto riguarda il sistema di riscaldamento e il massetto. Questo per garantire che non ci siano danni e la migliore funzionalità possibile a lungo termine. Oltre ai soliti test dello strato di base dell'installazione, il sistema di riscaldamento o raffreddamento a pavimento deve essere testato per la funzionalità (riscaldamento o raffreddamento funzionale). Questa prova di corretto riscaldamento e raffreddamento della costruzione del massetto deve essere fornita in ogni momento dell'anno e documentata in un registro di riscaldamento e raffreddamento.

 

DIN EN 1264-2

La norma EN 1264-2 specifica le condizioni quadro e il test per determinare le prestazioni dei sistemi di riscaldamento a pavimento ad acqua calda in funzione della differenza tra la temperatura del mezzo di riscaldamento e la temperatura ambiente. La potenza termica è verificata tramite calcoli e misurazioni.

Quando si riscalda il carico o lo strato di distribuzione del calore, si distingue tra riscaldamento funzionale e riscaldamento per la preparazione del rivestimento.

  • Il riscaldamento funzionale è la prova da parte dell'appaltatore del riscaldamento della fornitura di una lavorazione non difettosa. Serve anche a controllare l'efficienza funzionale della costruzione del pavimento riscaldato.
  • Il riscaldamento per la preparazione del rivestimento è il processo di scacciare l'umidità residua nel massetto fino a quando è pronto per il rivestimento.

Nota bene

Il riscaldamento funzionale non garantisce che il massetto abbia raggiunto l'umidità residua necessaria per la preparazione del rivestimento. Di conseguenza, di solito è necessario un riscaldamento per la preparazione del rivestimento.

Piastrelle naturali e ceramica

L'umidità residua deve essere prevista in aumento e, di conseguenza, prima del sottofondo isolante legato al sistema (vedi punto: Attenzione! materiali del sottofondo) deve essere installata una pellicola di protezione dall'umidità SD valore ≥ 75 m come barriera al vapore su tutta la superficie e sotto forma di vassoio. Se l'isolamento acustico del calpestio è laminato sul retro del pavimento di design, non si deve posare nessun altro sottofondo isolante.

OSB, pannelli di truciolato e di fibra

Per migliorare l'insonorizzazione del calpestio, posare un sottofondo isolante adatto al sistema prima di installare il pavimento di design (vedi punto: Attenzione! materiali per sottofondo). Se non si utilizza un sottopavimento o se si installa un pavimento con un sottopavimento integrato, si dovrebbe installare una pellicola da costruzione in PE da 0,2 mm per il disaccoppiamento.

Pannello di legno

Tutti i pannelli sciolti devono essere avvitati in modo appropriato. Per migliorare l'isolamento acustico del calpestio, posare un sottofondo isolante adeguato al sistema prima di installare il pavimento di design (vedi punto: Attenzione! materiali per sottofondo). Se non viene utilizzato un sottopavimento o se si installa un pavimento con un sottopavimento integrato, è necessario installare una pellicola da costruzione in PE da 0,2 mm per il disaccoppiamento.

Pavimenti elastici (PVC, linoleum, vinile)

Questi rivestimenti per pavimenti non richiedono una pellicola protettiva contro l'umidità. Poiché questo rivestimento elastico per pavimenti agisce allo stesso modo della barriera al vapore. Per migliorare l'insonorizzazione del calpestio, posare un sottofondo isolante relativo al sistema prima di installare il pavimento di design. I pavimenti di design con un sottofondo laminato sul retro possono essere posati direttamente sul rivestimento elastico del pavimento. (vedi punto: Attenzione! materiali di sottofondo)

Stanze bagnate / stanze umide

È possibile installare pavimenti di design anche in stanze umide - ad eccezione delle saune. L'inosservanza di queste regole renderà nullo qualsiasi diritto di garanzia.

 

DIN 18365

La norma DIN 18365 per "lavori di pavimentazione" si applica alla posa di rivestimenti per pavimenti in lastre e piastrelle di linoleum, plastica, elastomero, tessuti e sughero, nonché alla posa di elementi multistrato.

Materiali di base

Il corretto strato di base è fondamentale per la posa dei pavimenti. Per questo motivo si consiglia di utilizzare un tappetino di sottofondo. Se questo non viene utilizzato e quindi le specifiche per la base del pavimento non sono soddisfatte, la garanzia sarà invalidata. I seguenti valori sono cruciali in questo caso:

DL: SPECIFICHE PER LO STRESS DINAMICO

Lo stress dinamico (DL) si crea quando le persone camminano in una stanza e anche quando si usano le sedie. In questi casi, il sottofondo deve essere in grado di sopportare carichi a breve termine senza cambiare le sue proprietà a lungo termine. Questa capacità è espressa dal valore DL. Più alto è il valore DL, più a lungo il sottofondo resisterà alle sollecitazioni dinamiche. Si raccomanda un valore DL di 10.000 cicli. Per sollecitazioni maggiori, il valore DL dovrebbe essere di almeno 100.000 cicli.

CS, CC e PC: SPECIFICHE PER LA SFORZO STATICO

I valori CS e CC definiscono i requisiti per il carico statico. Questo si crea quando il pavimento viene caricato in modo permanente da mobili fissi e pesanti. Il sottofondo deve essere in grado di sopportare carichi statici molto elevati senza cedere eccessivamente. Un alto valore CS è importante per massimizzare la durata delle connessioni a scatto. Il sottofondo non deve cedere troppo in modo che il pavimento sia protetto da deformazioni e danni dovuti a movimenti verticali. Il requisito minimo è un valore CS di 500 kPa. Ciò significa che più alto è il valore CS, migliore è la protezione contro questi danni. In termini di esposizione a lungo termine, il valore CS è un fattore importante. I mobili pesanti che si trovano in una posizione permanente sul pavimento sottopongono il pavimento a uno stress costante. Il valore CC viene utilizzato per valutare il comportamento del sottofondo su un periodo di carico di 10 anni. Per requisiti più elevati, il valore CC dovrebbe essere di almeno 20 kPa. Inoltre, il tappetino di sottofondo non dovrebbe superare una capacità di livellamento del punto (PC) fino a 0,5 mm con uno spessore di 1,5 mm.

Perché sono necessari i sottofondi quando si posano i pavimenti?

Un sottofondo ha senso solo se contribuisce anche alla qualità del sistema di pavimentazione. Il sottofondo rappresenta il collegamento del pavimento allo strato di base e deve quindi soddisfare determinati requisiti. La cosa più importante è eliminare qualsiasi irregolarità nello strato di base. Il pavimento è protetto dall'usura quotidiana e anche dall'umidità residua. Oltre all'insonorizzazione dei passi e al comfort di camminata, anche l'isolamento termico è un fattore importante.

Raccomandiamo il tappetino DB COVER UNDERLAY per la posa del nostro pavimento:

Una caratteristica eccezionale del sottofondo elastico fonoassorbente per passi è la riduzione unica del rumore dei passi. Il DB Cover è prodotto con una tecnologia all'avanguardia da materie prime riciclabili e rinnovabili ed è il sottofondo isolante ideale per i pavimenti di design. La resistenza alla compressione del materassino DB Cover è particolarmente notevole. Il suo valore CS di 1677 kPa è significativamente superiore a quello dei tappetini tradizionali. È facile da maneggiare e da installare. Il sottotappeto è doppiamente vincente grazie alla sua lunga durata e al suo design che non richiede manutenzione. La ciliegina sulla torta è il fatto che questi vantaggi sono completati dal suo eccellente rapporto qualità-prezzo. Con i pavimenti di design il sottofondo isolante viene posato con il lato tessile bianco rivolto verso l'alto.

Conservatori a domicilio

Un giardino d'inverno residenziale è un giardino d'inverno destinato ad essere utilizzato come spazio abitativo durante tutto l'anno e quindi anche a temperature confortevoli (più di 19 °C). Questo significa che la temperatura non può scendere sotto i 15 °C anche in inverno. Il riscaldamento solare in estate è limitato da un'ombreggiatura naturale e/o da elementi di progettazione come la ventilazione, vetrate adeguate e schermature solari a seconda delle condizioni locali e della direzione verso cui è rivolta la veranda, in modo da evitare eccessive fluttuazioni di temperatura a livello del suolo. Le condizioni climatiche interne devono essere prese in considerazione:
  • Clima durante la posa: La temperatura dell'aria interna deve essere di 20 °C (almeno 15 °C), l'umidità relativa dell'aria tra il 35% e il 60%
  • Clima di vita permanente: La temperatura dell'aria interna dovrebbe essere tra i 18 °C e i 22 °C, l'umidità relativa dell'aria tra il 35% e il 60%

La temperatura superficiale del pavimento non deve superare i 32 °C per i pavimenti in vinile o i 60 °C per i pavimenti in CSP.

La posa può essere effettuata solo su uno strato di base che soddisfi le specifiche della norma DIN 18356 "Parquet" e DIN 18365 "Lavori di rivestimento del pavimento".
  • La costruzione è protetta in modo permanente contro l'umidità di risalita dal terreno.
  • La sottostruttura deve essere isolata in modo tale che non possano verificarsi danni dovuti a differenze di temperatura o condensa.
  • Nel caso dei massetti, i valori di umidità residua devono essere controllati con un misuratore CM prima della posa e devono essere rigorosamente rispettati:
  • Rivestimento in cemento riscaldato/non riscaldato: 1,8 CM% / 2,0 CM%
  • Massetto in solfato di calcio riscaldato/non riscaldato: 0,5 CM% / 0,5 CM%
  • Lo strato di base deve essere controllato per assicurarsi che sia pronto per la posa della pavimentazione. In particolare, questo deve essere uniforme, asciutto, antiscivolo, pulito, privo di crepe, privo di agenti separatori e resistente alla tensione e alla pressione.

Se un composto livellante viene applicato allo strato di base, devono essere rigorosamente rispettate le condizioni climatiche interne prescritte, la preparazione della base richiesta (levigatura, mano di fondo, ...) e i tempi di asciugatura.

I pacchetti devono essere lasciati acclimatare prima di essere aperti. Per fare questo, lasciarli aperti e in piano sul pavimento per circa 48 ore (in inverno circa 3 - 4 giorni) al centro della stanza in cui si desidera posarli. In caso di adesione su tutta la superficie, si devono osservare le prescrizioni specifiche del produttore (condizioni climatiche interne, tempo aperto, quantità sufficiente di adesivo adatto). La resistenza alla luce dei nostri pavimenti è stata testata secondo la norma EN ISO 105-B02 e soddisfa i requisiti più elevati. Tuttavia, non si possono escludere cambiamenti di colore dovuti ad una forte e prolungata esposizione alla luce solare. È necessario osservare le istruzioni di posa specifiche del prodotto.

Suggerimenti per la posa

Tenere puliti i punti di collegamento

Durante la posa dei pavimenti di design, assicurarsi che i giunti di collegamento siano privi di polvere, sporco e corpi estranei. Più pulito è il sistema di clic, migliore è la connessione tra i pannelli. È meglio lasciare i pannelli nella scatola fino a poco prima della posa.

Si prega di notare che temperature continue a lungo termine di > 32 °C / < 13 °C per il vinile e > 60 °C / < 15 °C per i pavimenti SPC, possono danneggiare il pavimento, specialmente se combinate con la luce solare diretta.

Controllare l'area circostante e lo strato di base

Prima della posa del pavimento, il posatore deve segnalare eventuali preoccupazioni rilevate durante l'ispezione. In particolare se:
  • ci sono irregolarità più grandi
  • ci sono crepe nello strato di base
  • lo strato di base non è abbastanza asciutto
  • la superficie dello strato di base non è sufficientemente solida, troppo porosa o troppo ruvida
  • la superficie dello strato di base è contaminata, per esempio da olio, cera, vernice o residui di pittura
  • l'altezza della superficie della base in relazione all'altezza delle parti adiacenti dell'edificio non è corretta
  • lo strato di base non è ad una temperatura adeguata
  • il clima interno non è adatto
  • non esiste un protocollo di riscaldamento per le costruzioni a pavimento riscaldato
  • la striscia isolante del bordo non ha una sporgenza
  • non ci sono punti di misurazione nelle costruzioni a pavimento riscaldate
  • non esiste un piano di giunzione

Misurare la stanza

Misurare la lunghezza e la larghezza della stanza Se la stanza ha delle nicchie, queste devono essere misurate separatamente. Questo ti dà la superficie del pavimento della stanza. Acquistate almeno il 10% in più per tenere conto di difetti, ritagli o sostituzioni. Tuttavia, questo può variare a seconda delle dimensioni e della disposizione della stanza. La prima cosa da controllare è che le pareti opposte siano parallele tra loro. Se non sono parallele, si possono fare aggiustamenti alla prima fila del pavimento. Iniziate a stendere una fila di pannelli sciolti per vedere se è necessario regolare la lunghezza del primo pannello.

Misurate la lunghezza della stanza e dividetela per la lunghezza del pannello in modo da non ritrovarvi con un pezzo corto di meno di 30 cm sulla parete opposta. Se il pezzo rimanente è più piccolo di 30 cm, calcola la metà del pezzo rimanente e accorcia il primo pannello di questa lunghezza. Per fare questo, prendi le misure e segna il primo pannello. Poi usa una riga e un coltello multiuso per segnare il pannello e romperlo.

Riciclare eventuali pezzi avanzati

Quando si tagliano i pavimenti in vinile a misura, assicurarsi sempre di tagliare il lato corto del pannello con la scanalatura. Il pezzo avanzato può quindi essere usato sul lato opposto della stanza alla fine di questa fila - se la disposizione lo permette.

Fate sostituire qualsiasi pavimentazione danneggiata

Assicuratevi di avere alcuni pannelli in vinile in più in riserva nel caso in cui sia necessario effettuare una sostituzione imprevista. I pannelli in vinile che hanno giunti a scatto possono essere rimossi e sostituiti con quelli nuovi. Se dovete sostituire un pannello in vinile, prendete un coltello multiuso e tagliate semplicemente lungo il lato lungo del pannello danneggiato e tiratelo fuori. Poi prendete un pannello di ricambio e tagliate la linguetta e la scanalatura solo sul lato lungo del pannello sostitutivo. Lascia la linguetta e la scanalatura all'estremità corta del pannello. Poi inserisci semplicemente e fai scattare le due estremità corte in posizione. Se avete problemi o domande, contattate il vostro partner commerciale.

Campo d'impiego e applicazione

Attenzione: Il pavimento è stato progettato solo per uso interno. Non posare i pavimenti sopra tappeti esistenti, sottofondi in schiuma o in saune o solarium.

INSTALLAZIONE FLOTTANTE E GIUNTI DI ESPANSIONE

Affinché una posa flottante abbia successo, il pavimento deve potersi muovere liberamente su tutti i lati. Durante la posa, assicurarsi che vengano mantenuti i giunti di dilatazione su tutte le parti fisse della struttura nel piano orizzontale. Allo stesso modo, le stanze di passaggio o le zone con climi diversi devono essere separate l'una dall'altra da giunti di dilatazione. I giunti di dilatazione nella sottostruttura devono essere ripetuti nel rivestimento del pavimento.

CONSIGLI DI INSTALLAZIONE IMPORTANTI

Temperatura ideale

CSP: 15-60°C / vinile: 13-32°C

Temperatura della superficie

non più di 60 °C per i pavimenti SPC e non più di 32 °C per i pavimenti vinilici

Acclimatazione

Vinile per 48 ore, SPC e Multistrato + per 24 ore

Umidità dell'aria

tra il 35% - 60

Strato di base

tolleranza di livello 3 mm su 1,8 m

Riscaldamento sotto il pavimento

Deve essere ad una profondità di almeno 13 mm nello strato di base, NO tappeti riscaldanti elettrici. La temperatura della superficie non deve raggiungere i 28 °C.

Libertà di bordo

> 8 mm di spazio libero sulle pareti e intorno a oggetti pesanti e fissi, armadi a muro, cucine ecc.

Adesivo

NON CONSIGLIATO - la garanzia non sarà più valida!

Materiali sottostanti

Un foglio di protezione dall'umidità SD ≥ 75m deve essere sempre steso su basi minerali su tutta la superficie e a forma di trogolo.

Sottostrato

L'uso di un tappetino di sottofondo è generalmente raccomandato. Noi raccomandiamo il tappetino di sottofondo DB Cover per la posa dei nostri pavimenti. Sui pavimenti con un sottopavimento integrato non è possibile posare un ulteriore sottopavimento.

10 consigli per la posa di pavimenti perfetti

  1. Tutti i pavimenti che sono stati acquistati dovrebbero essere controllati per i difetti prima della posa. Questo impedisce l'utilizzo di prodotti difettosi. La garanzia può essere invalidata se il rivestimento del pavimento viene installato comunque.
  2. Installare solo su strati di base solidi e non galleggianti.
  3. Non fissare oggetti (ad es. isole da cucina) sul pavimento - dovrebbero essere fissati direttamente sullo strato di base.
  4. Posa il pavimento intorno a oggetti fissi (per esempio la cucina) e lascia uno spazio di almeno 8-10 mm per l'espansione.
  5. Non installare immediatamente il prodotto, ma conservarlo per almeno 24 ore per il CSP e 48 ore per il pavimento vinilico nella stanza in cui è prevista la posa. Questo aiuta il pavimento ad adattarsi alla temperatura.
  6. Seguire sempre le istruzioni di installazione del produttore.
  7. Acquistate l'isolamento acustico raccomandato per il pavimento. La moquette NON è un isolamento consentito.
  8. Utilizzare i distanziatori mentre si lavora in modo che il pavimento sia dritto e non scivoli durante l'installazione.
  9. Mantenere lo sfalsamento raccomandato di 30 cm per i giunti nelle file adiacenti. Questo fornisce la massima stabilità per la connessione.
  10. Le giunzioni possono essere sigillate con cavo PE e silicone per evitare la formazione di crepe. Per evitare reclami, si raccomanda che se un giunto deve essere riempito, è importante assicurarsi che a) sia usato il silicone. b) la dimensione del giunto sia allargata del 50%. e c) sia usato un cordone per giunti per evitare che il silicone si attacchi alla base.

SPC 4,2/0,3 MM + 3,8/0,3 MM | Uniclic senza insonorizzazione del passo

STRUMENTI CONSIGLIATI

  • Coltello universale e riga
  • Misura del nastro adesivo
  • Distanziatori da 8-10 mm
  • Matita
  • Blocco per maschiatura
  • Martello di gomma
  • Angolo da carpentiere
  • Barra di estrazione

PROPRIETÀ

La pavimentazione utilizza l'innovativa tecnologia Uniclic per il bloccaggio dei bordi. La flessibilità offerta da Starclic permette di posare i pannelli sopra i pavimenti esistenti, come legno naturale, cemento, vinile, linoleum e persino la ceramica.
  • 100% impermeabile - può essere posato nella maggior parte delle vostre stanze in aree private e commerciali
  • Facile da posare con il sistema a scatto Uniclic
  • Rivestimento in PU per una maggiore durata e un alto livello di resistenza all'usura
  • Mantiene i piedi caldi

Istruzioni per la posa del pavimento

Prima di installare il pavimento, osservare i requisiti generali per gli strati di base.

NOTA BENE: Il prodotto può essere più difficile da lavorare o il sistema di incastro può essere danneggiato se il pavimento viene esposto a calore o freddo estremi prima della posa. Assicuratevi che il prodotto sia a temperatura ambiente prima di installarlo.

La pavimentazione è un pavimento flottante e deve potersi espandere e contrarre liberamente. Pertanto, NON deve essere fissato alla base con viti, chiodi o colla.

Assemblare prima i lavabi e i mobili dell'isola e poi posare il pavimento intorno a questi oggetti.

Posa del pavimento

  1. Il pavimento deve essere posato solo se non presenta difetti
  2. Dopo il disimballaggio, controllare immediatamente che i pannelli non presentino danni o difetti (ad esempio, differenze di colore o livello di lucentezza). I pannelli difettosi non dovrebbero essere installati.

  3. Lunghi pezzi finali
  4. Misurare la stanza prima di installare il pavimento. I pezzi finali devono essere larghi almeno 5 cm sul lato lungo.

  5. Sottostrato
  6. Raccomandiamo l'uso di un tappetino di sottofondo per i pavimenti che non hanno l'isolamento acustico dei passi.

  7. Tenere presente la spaziatura
  8. Iniziare l'installazione dal lato sinistro nell'angolo e con la scanalatura rivolta verso il muro. Tenere una distanza di 8 -10 mm dal bordo per compensare i movimenti della base.

  9. Pezzi finali segati
  10. Se il pezzo finale segato nell'ultima fila è di 30 cm o più lungo, puoi usarlo come primo pannello della fila successiva.

  11. La seconda fila e le file aggiuntive
  12. Quando si uniscono i bordi corti della prima fila, far scorrere la faccia del secondo pannello su quella del primo pannello. Assicurati che le due scanalature siano posizionate esattamente l'una sull'altra. Unire i lati corti e allinearli in modo che siano dritti e non sfalsati. Un blocco di battuta può essere utile in questo caso. Lavorare con precisione sulla prima fila. Un'installazione imprecisa della prima fila influenzerà le file successive ed è difficile da correggere in seguito. Il primo pezzo della fila viene incastrato nel senso della lunghezza. Tutti i pezzi seguenti vengono incastrati prima con il lato corto e poi con il lato lungo.

  13. Almeno 30 cm di offset
  14. I bordi corti (giunti di testa) devono essere sempre sfalsati di almeno 30 cm da fila a fila.

  15. Blocco di maschiatura
  16. Utilizzare il blocco di maschiatura, appositamente progettato per la fresatura del giunto, per incastrare perfettamente il giunto e per proteggere la scanalatura dai danni causati dal mazzuolo.

  17. Posa delle righe rimanenti
  18. Continuare questo schema per le righe rimanenti.

  19. Regolare i pannelli come necessario
  20. Adattarsi intorno a oggetti irregolari non è un problema. Usa un pezzo di cartone per fare un modello del taglio intorno ai tubi o agli oggetti irregolari. Disegna questo modello sul pannello. Usando un coltello universale, tagliate lungo questi segni per ottenere il taglio richiesto.

  21. Rimuovere i distanziatori
  22. I distanziatori sono necessari solo sul bordo durante la posa. Rimuoveteli una volta che il vostro pavimento è completamente posato.

  23. Non posare il pavimento sotto gli oggetti
  24. Iniziate a posizionare i vostri mobili nella stanza e poi posate il pavimento intorno agli oggetti - e non sotto.

  25. Luce diretta del sole
  26. Il pavimento deve essere protetto dalla luce solare diretta. La garanzia non sarà più valida se la temperatura non rientra nell'intervallo raccomandato.

SPC 4,2/0,3 MM + 4,8/0,5 MM | I4F senza isolamento acustico del passo

STRUMENTI CONSIGLIATI

  • Coltello universale e riga
  • Misura del nastro adesivo
  • Distanziatori da 8-10 mm
  • Matita
  • Blocco per maschiatura
  • Martello di gomma
  • Angolo da carpentiere
  • Barra di estrazione

PROPRIETÀ

La pavimentazione incorpora l'innovativa tecnologia I4F edgelocking. Basta agganciare, premere con forza e bloccare con un leggero tocco.

I punti di connessione unici del pavimento scattano in posizione, proprio come la serratura di una porta. Inserisci un pannello ad angolo nel bordo lungo di un altro pannello. Quindi posizionarlo in modo che i bordi anteriori siano vicini, spingerli insieme e ripiegare il lato corto. Poi bloccare in posizione con un leggero tocco.

La pavimentazione è facile e veloce da installare. I pannelli non sono fissati al pavimento sottostante, ma vengono posati come installazione flottante. Per accorciare un pannello, basta segnarlo e romperlo.

Il pavimento è disponibile in pannelli con superficie in rilievo per un design della stanza bello ed elegante con un effetto legno naturale.

La flessibilità del pavimento permette di installare i pannelli sopra i pavimenti esistenti, come legno naturale, cemento, vinile, linoleum e persino la ceramica. (Vedere Preparazione del pavimento sottostante da pagina 4)

Il pavimento è adatto anche per l'uso in giardini d'inverno, è impermeabile e può quindi essere installato in aree umide come scantinati o bagni che in precedenza non erano adatti ai tradizionali pavimenti in legno e prodotti laminati. (Vedere Preparazione del pavimento sottostante da pagina 4) Inoltre, Strong SPC Structure può essere installato in stanze dove ci possono essere grandi variazioni di temperatura. (Vedere DETTAGLI TECNICI, intervallo di temperatura).

Istruzioni di posa

Attenzione: Non posare il pavimento su sottofondi morbidi come tappeti o materassini in schiuma.

Preparare il pavimento per la posa. Prima dell'uso, controllare i prodotti alla luce del giorno per individuare eventuali danni al materiale o al trasporto. Se durante la posa sono visibili dei difetti (ad es. differenze di colore o di lucentezza), il lavoro deve essere immediatamente interrotto in modo che la merce possa essere controllata o, se necessario, sostituita.

I reclami successivi di difetti visibili e di superficie, che possono essere rilevati prima o durante l'installazione, non saranno più accettati! L'obbligo di garanzia corrispondente del produttore diventa nullo.

Si consiglia di conservare il pavimento in posizione orizzontale nella stanza in cui verrà posato per 24 ore prima della posa. Mantenere una temperatura ambiente compresa tra 15 °C e 60 °C per i pavimenti SPC. Non rimuovere i pannelli dalle confezioni durante questo periodo di acclimatazione. Mantenere questa temperatura durante la posa (almeno 2 giorni).

PREPARAZIONE DEL PAVIMENTO SOTTOSTANTE

Prima di installare il pavimento, osservare i requisiti generali per gli strati di base.

Il pavimento sottostante deve essere liscio, piano, asciutto, pulito e solido. Le graffette della moquette o i residui di adesivo devono essere rimossi per garantire una corretta installazione.

Il pavimento sottostante deve essere livellato, con una tolleranza di scostamento di 3 mm su una distanza di 1,8 m. Qualsiasi dislivello superiore a questo deve essere levigato o riempito con un agente livellante. Il pavimento non può essere bloccato correttamente se ci sono cavità o rigonfiamenti nel pavimento sottostante. Se il pavimento non poggia completamente sulla superficie, con l'uso si possono verificare dei danni al rivestimento del pavimento.

Lo strato di base deve essere attentamente controllato per l'umidità. Il pavimento è impermeabile, ma NON è una barriera al vapore. Qualsiasi problema di umidità deve essere risolto prima dell'installazione. Lasciare che i nuovi pavimenti in calcestruzzo si assestino e si asciughino per almeno 90 giorni.

Se la posa avviene su calcestruzzo, legno o materiali legnosi, è necessario posare una pellicola da costruzione in PE dello spessore di 0,2 mm in modo che il rivestimento in CSP possa muoversi liberamente.

NON posare MAI un pavimento flottante su uno strato di base flottante! Questo non è considerato fisso e deve essere avvitato o incollato o rimosso!

Se si desidera o si richiede un sottofondo fonoassorbente per il calpestio, consultare le informazioni nel capitolo "Sottofondi".

Posa del pavimento

  1. Il pavimento deve essere posato solo se non presenta difetti
  2. Dopo il disimballaggio, controllare immediatamente che i pannelli non presentino danni o difetti (ad esempio, differenze di colore o livello di lucentezza). I pannelli difettosi non dovrebbero essere installati.

  3. Lunghi pezzi finali
  4. Misurare la stanza prima di installare il pavimento. I pezzi finali devono essere larghi almeno 5 cm sul lato lungo.

  5. Sottostrato
  6. Raccomandiamo l'uso di un tappetino di sottofondo per i pavimenti che non hanno l'isolamento acustico dei passi.

  7. Tenete presente la spaziatura
  8. Iniziare la posa sul lato sinistro nell'angolo e con la scanalatura rivolta verso il muro. Tenere una distanza di 8 -10 mm dal bordo per compensare i movimenti della base.

  9. Almeno 30 cm di offset
  10. I bordi corti (giunti di testa) devono essere sempre sfalsati di almeno 30 cm da fila a fila.

  11. Posa la prima fila
  12. La prima fila (lato corto) è la connessione Droplock, è appesa verticalmente. Quando si uniscono i bordi corti della prima fila, far scorrere la faccia del secondo pannello su quella del primo pannello. Assicurati che le due scanalature siano posizionate esattamente l'una sull'altra. Premere l'interno e battere il pannello sulla giuntura con un martello di gomma fino a quando non scatta in posizione. Battere dall'angolo interno dove i due pannelli si incontrano, verso l'esterno fino al lato opposto.

  13. Pezzi finali segati via
  14. Se il pezzo finale segato nell'ultima fila è di 30 cm o più lungo, puoi usarlo come primo pannello della fila successiva.

  15. Prepara la seconda fila
  16. Per la seconda fila, tagliare il pannello a misura per il modello di installazione desiderato - ma questo non deve essere più corto di 30 cm. Misurare la lunghezza desiderata e segnare con una matita. Poi segnare più volte la superficie del pannello con un coltello universale e fare una piega al pannello. Ora tagliare il rivestimento sul lato inferiore.

  17. Seguire la sequenza
  18. 1: Lato lungo: Incastrare la lingua nella scanalatura. 2: Spingere i lati corti insieme. 3 e 4: Premere il pannello verso il basso. 5: Battere verso il basso usando un martello di gomma.

  19. Posa la terza fila
  20. Iniziate la terza fila con un pannello che avete tagliato a due terzi della lunghezza. L'estremità rimanente può essere usata di nuovo alla fine di una fila - se lo spazio sul pavimento lo permette.

  21. Posa le righe rimanenti
  22. Continuare questo schema per le righe rimanenti. Posare sempre il lato tagliato delle tavole accorciate sul lato del muro.

  23. Regolare i pannelli come necessario
  24. Adattarsi intorno a oggetti irregolari non è un problema. Usa un pezzo di cartone per fare un modello del taglio intorno ai tubi o agli oggetti irregolari. Disegna questo modello sul pannello. Usando un coltello universale, tagliate lungo questi segni per ottenere il taglio richiesto.

  25. Rimuovere i distanziatori
  26. I distanziatori sono necessari solo sul bordo durante l'installazione. Rimuoveteli una volta che il vostro pavimento è completamente posato.

  27. Non posare il pavimento sotto gli oggetti
  28. Iniziate a posizionare i vostri mobili nella stanza e poi posate il pavimento intorno agli oggetti - e non sotto.

  29. Luce diretta del sole
  30. La pavimentazione deve essere protetta dalla luce solare diretta. La garanzia non sarà più valida se la temperatura non rientra nell'intervallo raccomandato.

ACCESSORI

Materiali di sottofondo

Materiali per la posa

Sottostrato LVT/SPC 1.5

Consigliamo un sottofondo termoisolante e fonoisolante in schiuma di lattice ecologica e stabile sotto pressione. Nota sull'uso di un sottotappeto: Il sottotappeto deve essere posato sul pavimento con il lato tessile rivolto verso l'alto e la pellicola di barriera al vapore verso il basso.
  • Formato 1 x 10 m
  • Spessore 1,5 mm
  • Maggiore comfort di camminata
  • Assorbe il suono e il rumore (14 - 18 dB)
  • Resistente alla pressione (1677 kPa) e altamente elastico
  • Con un film integrato di barriera al vapore
  • A base di lattice
  • Prodotto con materie prime rinnovabili
  • Adatto al riscaldamento a pavimento ad acqua calda

Dati tecnici

Spessore

EN 1849 - 1 1,5 mm

Peso specifico

EN 1849 - 1.950 Kg / m3

Livello sonoro di calpestio

UNE 104-B 717/12 14-18 dB

Livello di rumore da calpestio

> 38,1 %

Reazione al fuoco

DIN 4102 Bfl-s1

Conducibilità termica

EN 12667 0,0091 m2K/w

Adatto al riscaldamento a pavimento

Adatto per rulli di sedie

Blocco di maschiatura

Utilizzando un blocco di maschiatura di alta qualità, la posa professionale è ancora più facile! Uno strumento pratico e professionale per la posa di pavimenti con profili a incastro.

Per quanto riguarda i rivestimenti a incastro, l'unico modo per garantire un collegamento permanente delle singole strisce tra loro è l'uso dell'attrito per incastrare i pannelli. L'utilizzo di un blocco professionale per la battitura consente di disporre di un aiuto professionale per la posa di rivestimenti per pavimenti con sistema a incastro. Sviluppato specificamente per la posa di rivestimenti a incastro, protegge le scanalature e le linguette dei pannelli ad ogni battitura.

PULIZIA E CURA

Informazioni generali sulla pulizia

b!design detergenti

Informazioni generali sulla pulizia

Congratulazioni! Hai finito di posare il tuo nuovo pavimento. Il vostro nuovo pavimento flessibile è stato prodotto secondo i più alti standard di qualità e vi darà un piacere duraturo. Seguite le raccomandazioni di queste istruzioni per mantenere il vostro pavimento come nuovo e mantenere la finitura di fabbrica.

CURA PREVENTIVA

  1. Utilizzare tappetini protettivi SENZA STRATO DI GOMMA vicino alle porte che portano all'esterno. Questo evita che sabbia e ghiaia finiscano sul vostro pavimento. Con tutti i pavimenti, la sabbia a grana grossa è il nemico pubblico numero uno.
  2. Attacca delle guide per mobili adatte (preferibilmente in feltro) a tutti i mobili che metti su un pavimento elastico. Le guide per mobili permettono di spostare facilmente le sedie sul pavimento senza graffi o scalfitture. Pulite regolarmente i pattini per mobili per rimuovere lo sporco che può essersi accumulato sotto. Per le sedie girevoli e altri mobili su rotelle, si prega di utilizzare piedini per rotelle larghi 5 cm e non marcati (tipo W). Non usare rotelle di gomma. Per le sedie girevoli da ufficio o altri mobili su ruote, utilizzare ruote girevoli doppie larghe, antitraccia e morbide conformi alla norma DIN EN 12529. I tappetini di protezione del pavimento dovrebbero essere usati in aree soggette a forte usura (scrivanie ecc.).
  3. Per mantenere il vostro pavimento bello, pulitelo almeno due volte alla settimana con una scopa, uno spazzolone o un aspirapolvere, più spesso se è molto usato. Non usare detergenti domestici antipolvere perché potrebbero rendere il pavimento scivoloso o danneggiare la superficie. Basta dare una pulita al pavimento con una scopa o uno spazzolone tutte le volte che è necessario.
  4. Proteggi il tuo pavimento dai danni causati da animali domestici con artigli non tagliati. Possono graffiare gravemente la superficie. Lo stesso vale per le scarpe con il tacco alto che non hanno una protezione adeguata per il tallone o per gli oggetti e i mobili con bordi taglienti.
  5. Proteggere il pavimento dall'esposizione prolungata alla luce del sole. Usate tende o persiane durante il periodo di maggiore luce solare per evitare che la luce diretta del sole raggiunga il pavimento di design. La maggior parte dei pavimenti sono sensibili alla luce solare forte e costante. Per evitare un aspetto disomogeneo, spostare ogni tanto le strisce di tappeto esistenti in una posizione diversa. Le temperature elevate (> 60 °C per i pavimenti SPC, > 32 °C per i pavimenti vinilici) danneggiano i pavimenti di design in vinile. L'uso dell'aria condizionata dovrebbe essere considerato negli edifici vuoti. Se le temperature interne sono inferiori a 10 °C o superiori a 35 °C per un periodo prolungato, questo danneggerà il vostro pavimento di design se combinato con una forte luce solare diretta e può portare allo sbiadimento del motivo, a scodelle, ondulazioni o allentamento delle giunture.
  6. Non utilizzare un pulitore a vapore sui pavimenti, in quanto ciò potrebbe causare danni permanenti al pavimento e invalidare i diritti di garanzia.

TIP

Per evitare di sporcare i vialetti o le aree di parcheggio, utilizzare sempre tappetini NON aderenti o gommati nelle aree di ingresso. Dovresti usare accessori speciali per superfici dure quando aspiri il tuo pavimento.

CURA REGOLARE

  1. Per la cura e la pulizia, utilizzare solo un detergente liquido di alta qualità adatto ai pavimenti rivestiti in PU. Assicurarsi che l'uso sia corretto in termini di normative applicabili, come indicato sull'etichetta del prodotto. Per rimuovere le macchie da aree difficili, potrebbe essere necessario passare un panno a mano. Spazzare o passare l'aspirapolvere sul pavimento di design prima di ogni pulizia, in modo da rimuovere lo sporco e le particelle in eccesso. Consigliamo di non usare detergenti multiuso, poiché spesso contengono polvere abrasiva o saponi oleosi.
  2. Il normale sporco domestico può essere pulito con un detergente per pavimenti di design come descritto nelle istruzioni del prodotto. Macchie ostinate e liquidi versati potrebbero dover essere puliti a mano. Spazzare o passare l'aspirapolvere sul pavimento di design prima della pulizia per rimuovere lo sporco e le particelle. Per ottenere i migliori risultati, si dovrebbe evitare di usare prodotti combinati per la pulizia e la cura.
  3. Le macchie di cibo devono essere rimosse il più rapidamente possibile e pulite utilizzando un detergente di alta qualità adatto al pavimento di design.
  4. Non usare panni o utensili per la pulizia che contengono microfibre. Questi sono abrasivi e il loro uso frequente renderà la superficie del PU più ruvida.
  5. Se i graffi sono causati dal normale uso domestico e sono sottili ma non troppo profondi, tutto quello che dovete fare è pulire le superfici interessate, lavarle con acqua e trattarle dopo l'asciugatura con un agente pulente e sigillante adatto alle superfici rivestite in PU. Poi la superficie tornerà a splendere come nuova.
  6. I pannelli danneggiati potrebbero dover essere sostituiti se il vostro pavimento ha graffi insolitamente profondi.
  7. Solo i tappetini in vinile (PVC) o cotone dovrebbero essere usati come tappetini / tappetini di protezione per il pavimento, ad esempio per le trappole dello sporco, le rotelle delle sedie da ufficio, ecc. I tappetini rivestiti in gomma non sono adatti e possono causare una reazione chimica, lo scolorimento e il distacco dello strato protettivo.
  8. NON UTILIZZARE LA LUCIDATURA A CERA SUL PAVIMENTO DESIGNER! La superficie è molto densa e non porosa; ciò significa che la cera non può penetrare, ma si accumula sulla superficie e porta all'ingiallimento e all'accumulo di sporco. L'impermeabilità e la robustezza della superficie in PU del pavimento di design forniscono la protezione necessaria contro l'usura e lo sporco.
  9. Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico se il vostro pavimento è stato esposto a quantità eccessive di acqua a causa di inondazioni. Il vinile è impermeabile! Basta usare un aspirapolvere ad acqua o un altro dispositivo per rimuovere l'acqua il più rapidamente possibile e ventilare la stanza. Dovreste mettere immediatamente un deumidificatore nella stanza per riportare l'umidità a livelli normali. Non asciugare la stanza oltre il normale livello di umidità che era presente prima.

Pulitore di base

Descrizione del prodotto

b!design basic cleaner è la cura di base per il tuo pavimento in vinile b!design. Per una facile pulizia di piccole e grandi superfici - così il vostro pavimento sarà di nuovo pulito con facilità.

APPLICAZIONE

Trattamento (aree più grandi):

Diluire b!design Basic Cleaner Concentrate 1:10 con acqua (ad esempio 0,5 L a 5 L di acqua) e distribuire uniformemente sul pavimento con un mop articolato o un panno (non lasciare pozzanghere). Adatto anche per la pulizia delle macchine.

Trasformazione (aree più piccole):

Applicare b!design Basic Cleaner Concentrate diluito direttamente e stendere con un panno umido strizzato. Lasciare agire per 5 - 20 minuti. Durante questo tempo, trattare nuovamente le aree asciutte. Rimuovere accuratamente lo sporco sciolto con un tergicristallo articolato o un panno umido. Pulire 2 o 3 volte con acqua pulita. Asciugare. Dopo la completa asciugatura, trattare con b!design refresher.

Conservazione

Conservare b!design Basic Cleaner nell'originale chiuso. Conservare in un luogo fresco e asciutto, al riparo dal gelo. Conservare sotto chiave e fuori dalla portata dei bambini.

DATI TECNICI

Ingredienti

AQUA; Tetradecanolo, etossilato <2,5 EO, solfati, sali di sodio; sodio, 4-undecan-3-ylbenzenesulfonate; CETEARYL ALCOHOL; FENOXYETHANOL; 4-isopropenyl-1-methylcyclohexene

Rinfrescante

Descrizione del prodotto

b!design refresher, il prodotto di pulizia e cura del vinile a base naturale. La cura iniziale con b!design refresher è raccomandata anche per i pavimenti appena posati e rifiniti industrialmente. Adatto anche per le superfici in legno trattate con olio e cera. Protegge la superficie, rigenera, rinfresca. Repellente all'acqua e allo sporco.

APPLICAZIONE

Il rivestimento del pavimento deve essere pulito accuratamente prima dell'uso in modo che dopo sia privo di sporco e grasso. Carteggiare accuratamente le aree danneggiate con il vello di levigatura grigio, in modo da livellare i graffi in eccesso. Rimuovere la polvere di levigatura fine con un panno leggermente umido. Agitare vigorosamente la bomboletta spray per circa 20 secondi prima dell'uso. Spruzzare su un luogo poco visibile come test per verificare la compatibilità del colore e della vernice. Spruzzare b!design refresher sulla superficie da trattare ad una distanza di circa 30 - 40 cm sotto forma di nebbia. Per ottenere un risultato ottimale si dovrebbero applicare da 2 a 3 mani. Tra un'applicazione e l'altra, lasciar appassire la pellicola di vernice per circa 5 - 10 minuti. In caso di riparazioni parziali non si possono escludere differenze ottiche sulla superficie rimanente (ad es. differenze nel livello di brillantezza). Questo può essere eliminato solo con un rinnovamento dell'intera superficie (ad esempio con un sigillante PU).

Conservazione

Conservare il b!design refresher nell'originale chiuso. Conservare in un luogo fresco e asciutto, al riparo dal gelo. Conservare sotto chiave e fuori dalla portata dei bambini.

Dati tecnici

Ingredienti

AQUA; STEARYL BEESWAX; Tetradecanol, etossilato <2,5 EO, solfati, sali di sodio; sodio;4-undecan-3-ylbenzenesulfonate; 1,2-Benzisothiazol-3(2H)-on; Gemisch aus 5-Chlor-2-methyl- 2Hisothiazol-3-on [EG Nr.247-500-7] und 2-Methyl2Hisothiazol- 3-on [EG Nr. 220-239-6] (3:1)

Cura delle salviette

Descrizione del prodotto

b!design Wiping Care Concentrate è un additivo concentrato per la pulizia con sostanze lavanti e additivi naturali. Per tutte le superfici viniliche, così come per i pavimenti in legno e sughero con superfici cerate o oliate e tutti gli altri pavimenti pulibili, come PVC, linoleum, ceramica, piastrelle... Pulisce delicatamente e a fondo e senza striature. Rinfresca la superficie e la rende repellente allo sporco. Poco schiumogeno - quindi adatto anche alle macchine per la pulizia.

APPLICAZIONE

Semplicemente aggiungere all'acqua per pulire - 2 tappi di chiusura sono sufficienti per circa 5 litri di acqua. Strizzare il panno e pulire con un panno umido. Asciugare se necessario.

Nota: Per la rimozione di macchie particolarmente forti, così come per il rinfresco occasionale e la cura intensiva del pavimento, consigliamo b!design refresher.

Conservazione

Conservare b!design Wiping Care nell'originale chiuso Conservare in un luogo fresco e asciutto, al riparo dal gelo. Conservare sotto chiave e fuori dalla portata dei bambini.

DATI TECNICI

Ingredienti

AQUA; sodio;4-undecan-3-ylbenzenesulfonate; Tetradecanolo, etossilato <2,5 EO, solfati, sali di sodio; Alcool C13, ramificato, etossilato; N,N-bis(2-hydroxyethyl) dodecanamide

Condizioni di garanzia

Il pavimento ha una garanzia di 25 anni se utilizzato in abitazioni private. E una garanzia commerciale completa di 5 anni.

1. AREA DI VALIDITÀ

A condizione che la pavimentazione sia stata mantenuta come specificato nel manuale d'uso e utilizzata all'interno della classe di utilizzo specificata e installata secondo le istruzioni di installazione, la garanzia copre solo le seguenti aree:
  • difetti di fabbricazione
  • Delaminazione
  • Deviazioni di colore forti e insolite e sbiadimento - a condizione che i pannelli non siano stati esposti alla luce solare diretta.

2. I seguenti elementi sono esclusi dalla garanzia:

  • Normale usura, danni intenzionali o dolosi: Danni dovuti a installazione o manutenzione impropria, decomposizione chimica dovuta a detergenti inadeguati, strati di base alcalini o difetti dovuti alla pressione idrostatica, bruciature, crepe, ammaccature, macchie o perdita di lucentezza dovuta al normale invecchiamento o a influenze esterne.
  • Variazioni visive e testuali che possono essere rilevate prima o al più tardi durante la posa. La posa della pavimentazione o l'applicazione dell'adesivo si presume che questa condizione sia stata accettata.
  • Costi di manodopera per la rimozione della pavimentazione danneggiata e l'installazione della pavimentazione sostitutiva.
  • Danni conseguenti in caso di restrizioni d'uso, data di locazione ritardata, ecc. associati alla rimozione o alla ricollocazione del materiale danneggiato. Qualsiasi ulteriore risarcimento per danni incidentali o consequenziali è esplicitamente escluso.

Se i danni conseguenti non possono essere esclusi a causa delle disposizioni legali locali, le restrizioni elencate al punto 2 possono essere solo parzialmente applicabili.

I diritti specifici sono conferiti da questa garanzia, nessun'altra pretesa o diritto può essere derivato da essa.

La presente copertura di garanzia può essere fatta valere solo con una notifica immediata al distributore/concessionario. La notifica deve essere accompagnata da una copia della fattura originale e da un rapporto di reclamo completamente compilato con immagini, la richiesta di garanzia può essere autorizzata solo dal distributore/concessionario.