FAQ

Perché le scanalature a clic si aprono?

I bloccaggi a clic si aprono solo quando le tavole si raffreddano! Questo può avere le seguenti cause:

  • I collegamenti a clic non sono stati bloccati puliti – non è avvenuto il "clic"! (Sono stati solo appoggiati / erano sporchi)
  • I collegamenti a clic sono stati danneggiati al momento del bloccaggio (forzati)!
  • Le tavole si sono riscaldate fortemente e imbarcate (ad esempio a causa dell'irraggiamento solare)! Questo ha sbloccato (ed eventualmente danneggiato) la scanalatura a clic, che si apre al momento del raffreddamento!
  • Le tavole sono state posate calde in piena estate – si sono raffreddate e sono state bloccate da oggetti pesanti, stucchi adesivi, tavole nei telai delle porte, ecc.!
  • Il tappeto per la posa è troppo morbido o troppo spesso! Le tavole vengono compresse, si imbarcano e si sbloccano.

Il pavimento presenta imbarcature o ondulazioni!

Il pavimento si ondula solo se le tavole si riscaldano senza potersi compensare! Questo può avere le seguenti cause:

  • Le tavole sono state posate fredde!
  • Le tavole sono state esposte all'irraggiamento solare diretto e si sono deformate!
  • Le tavole sono irraggiate da un faro o da una lampada molto potente e si riscaldano (ad esempio nei saloni espositivi)!
  • Nello strato sottostante si trovano dei giunti di contrazione (ad esempio nel massetto di cemento) coperti dalle tavole!

I collegamenti a clic si imbarcano! Questo può avere le seguenti cause:

  • Le tavole non sono state bloccate con cura ma sono state solo conficcate!
  • La scanalatura a clic era sporca al momento del bloccaggio!
  • Le tavole si sono fortemente riscaldate e non sono in grado di compensarsi!
  • Nello strato sottostante si trovano dei giunti di contrazione (ad esempio nel massetto di cemento) coperti dalle tavole!
  • Il tappeto per la posa è troppo morbido o troppo spesso! Le tavole vengono compresse, si imbarcano e si sbloccano.

Il pavimento ha un odore sgradevole!

Purtroppo non è possibile produrre del vinile assolutamente privo di odori. Ai sensi della direttiva DIN EN 16000, questi odori devono attenuarsi al punto da non arrecare più disturbo dopo 28 giorni.

Le sostanze aromatiche sono dannose?

No! Secondo la relazione di prova del TÜV – ai sensi della norma DIN EN 16000 e del regolamento COV francese – per le nostre tavole è confermato che queste sono omologate per il settore residenziale con la classe migliore (A+).

Quali sostanze sono contenute nelle tavole?

Risultato [mg/m3] Classe A+
Formaldeide 5 A+ < 10
Acetaldeide 10 A+ < 200
Toluene 16 A+ < 300
Tetracloroetene n.d. A+ < 250
Xilene n.d. A+ < 200
1,2,4-trimetilbenzene n.d. A+ < 1000
1,4-diclorobenzene n.d. A+ < 60
Etilbenzene n.d. A+ < 750
2-butossietanolo n.d. A+ < 1000
Stirene n.d. A+ < 250
COVT 37 A+ < 1000

Quale resistenza termica ha il pavimento di vinile?

La resistenza termica delle nostre tavole di vinile (5 mm) è pari a 0,067 m2•K/W a norma EN 12664 / EN 12524.

Definizione di resistenza termica:
Rth = ∆T / Qv
∆T = differenza di temperatura
Qv = flusso di calore
Definizione di conducibilità termica:
λ = l / (Rth • A)
L'unità della resistenza termica è K/W (Kelvin / Watt)

Vantaggio del calcolo con la "resistenza termica":
I valori dei singoli strati di pavimento possono essere conteggiati assieme!
Riscaldamenti a pavimento: la somma dei valori di tutti i rivestimenti del pavimento non dovrebbe superare 0,15 m2•K/W.

Confronti: Soletta in calcestruzzo di 25 cm Rth = 0.10 m²•K/W
Massetto di cemento di 7 cm Rth = 0.05 m²•K/W
Tappeto per la posa dBCover 1510 Rth = 0.051 m²•K/W
Pannello di truciolato di 25 mm Rth = 0.171 m²•K/W
Legno massiccio di abete rosso di 30 mm Rth = 0.231 m²•K/W
Lastre di ceramica (piastrelle) Rth = 0.010 m²•K/W

Il pavimento è antistatico?

Ai sensi della relazione di prova la carica elettrostatica di persone massima per le nostre tavole di vinile è pari a 1,84 kV! Ai sensi della norma EN 1815 – affinché il pavimento possa essere classificato come "antistatico" – la carica massima di 2 kV non deve essere superata! Il pavimento è pertanto antistatico!

Attenzione: nelle applicazioni particolarmente critiche (sale operatorie, locali di produzione di componenti elettronici, ecc.) sono richiesti valori inferiori!

Le tavole presentano delle sporgenze o delle lievi fessure!

Ai sensi delle norme EN 649 ed EN 651 la tolleranza per i rivestimenti di PVC è pari a 0,2 mm (circa lo spessore di 2 biglietti da visita); pertanto possono essere contestate solo le sporgenze o le fessure di misura maggiore.

Il pavimento presenta difetti di decorazione, si imbarca, ecc.!

Ai sensi delle norme applicate, affinché possano essere presentati dei reclami, i difetti devono essere visibili da circa 1,80 m di altezza (altezza degli occhi) con luce verticale dall'alto o da dietro a circa 2,40 m dalla punta della scarpa. I difetti visibili solo in ginocchio in controluce non possono essere oggetto di reclamo!

A quale classe d'uso (EN 685) sono assegnate le tavole?

  • Tavole con strato di usura di 0,1 mm: classe d'uso 21
  • Tavole con strato di usura di 0,3 mm: classe d'uso 23/31
  • Tavole con strato di usura di 0,5 mm: classe d'uso 33/42

Settori residenziali destinati all'uso privato
  • 21 moderato / ridotto: settori con uso ridotto o temporaneo – camere
  • 22 normale / medio: settori con uso medio – vani d'abitazione, ingressi
  • 23 forte: settori con uso intenso – vani d'abitazione, ingressi, sale da pranzo e corridoi

Settori commerciali destinati all'uso pubblico e commerciale
  • 31 moderato: settori con uso ridotto o temporaneo – hotel, camere, sale conferenze, piccoli uffici
  • 32 normale: settori con frequentazione media – aule, piccoli uffici, hotel, boutique
  • 33 forte: settori con frequentazione forte – corridoi, centri commerciali, androni, scuole, grandi uffici
  • 34 molto forte: settori con uso intenso – padiglioni polifunzionali, locali di ricevimento, centri commerciali

Settori industriali destinati all'uso da parte dell'industria leggera
  • 41 moderato: settori nei quali il lavoro viene eseguito principalmente da seduti e dove vengono usati occasionalmente dei veicoli leggeri – officine elettroniche, officine meccaniche di precisione
  • 42 normale: settori nei quali il lavoro viene eseguito principalmente in piedi e/o con traffico veicolare – magazzini, officine elettroniche
  • 43 forte: altri settori industriali – magazzini, capannoni produttivi

A quale gruppo di usura appartengono le nostre tavole di vinile (EN 660-2)?

Le nostre tavole di vinile appartengono al gruppo T

2.1 Classificazione dei rivestimenti del pavimento elastici

2.1.1 EN 649, classificazione dei rivestimenti del pavimento di PVC omogenei ed eterogenei

Nel primo passo viene stabilito (tabella 1) a quale gruppo di usura sia assegnato il rivestimento del pavimento.

Tabella 1
Gruppo d'usura T P M F
Perdita di spessore mm EN 660-1 ≤ 0,08 ≤ 0,15 ≤ 0,30 ≤ 0,60
Perdita di volume mm³ EN 660-1 ≤ 2,0 ≤ 4,0 ≤ 7,5 ≤ 15,0

I rivestimenti del pavimento con strato di usura trasparente rientrano automaticamente e senza prova nel gruppo d'usura T!